MADRID, Fundación Ortega y Gasset, 7.5.2009

c/Fortuny, 53
HORA (POR CONFIRMAR)
La comunicazione nella fase della puerilità.
Considerazioni a partire dal saggio di Ortega y Gasset ”La deshumanización del arte ”(1925)

Con molto anticipo rispetto all’epoca attuale, Ortega coglie in questo saggio molto raffinato e provocatorio, i segni premonitori di quella destabilizzazione di tutte le istituzioni tradizionali del sapere, che solo oggi si manifesta in tutta la sua virulenza: con l’autoannientamento dell’arte, l’Occidente entra nella fase della puerilità. Se è impossibile sottrarsi alle tendenze prevalenti dell’epoca, caratterizzate dalla progressiva eliminazione degli elementi umani a favore di quelli inorganici, occorre accettare questa sfida e vedere l’aspetto positivo di questo processo di disumanizzazione: esso consiste nell’acquisizione di un atteggiamento distaccato, ma non passivo nei confronti dei problemi della vita.
Read 523 times